Vito Montanaro e fascicolo sanitario 2.0

Il Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0 visto dalla Puglia. Uno strumento già attivato a tutti i cittadini pugliesi che consentirà la presa in carico dei pazienti cronici e potrà aiutare il sistema a colmare le carenze di offerta sanitaria a livello territoriale. La strada per raggiungere questi traguardi? Secondo Vito Montanaro, Direttore del Dipartimento Salute, passa da formazione e comunicazione.

Migliorare l’accesso dei cittadini al Servizio Sanitario Nazionale, supportare il lavoro e la collaborazione di medici, infermieri e professionisti della salute, rendere più efficiente e sostenibile il sistema e fornire dati utili alla ricerca. Sono questi gli ambiziosi obiettivi che il fascicolo sanitario 2.0 vuole raggiungere e che, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il 24 ottobre 2023, del decreto attuativo, entra in fase operativa. Ne abbiamo parlato con Stefano Lorusso.

A cura di Mauro Moruzzi

La prima efficace manifestazione della cultura e-Health è rappresentata in Italia dall’arrivo del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) del Cittadino, che è nato nell’ultimo decennio, pur con architetture parzialmente diverse, in Emilia-Romagna e in Lombardia per iniziativa delle due società ICT regionali in house.