L’integrazione tra i programmi di prevenzione delle infezioni ospedaliere e i programmi di gestione antimicrobica è fortemente raccomandata, non solo per l’attuale situazione critica legata all’epidemia di Covid-19, ma anche in risposta ad altre emergenze sanitarie. Lo sostengono Stevens e collaboratori in un  articolo pubblicato su Infection Control & Hospital Epidemiology.