Dai dati dell’Osservatorio ARNO Diabete 2012 emerge che in Italia circa 5 milioni di persone hanno il diabete. Pochi sono però gli italiani che attuano comportamenti preventivi perché la maggior parte non si sente a rischio. Lo dimostrano i risultati dell’indagine GfK Eurisko, presentati nel XXV congresso della Società Italiana di Diabetologia (Bologna, 28-31 maggio 2014). Molte anche le novità nel campo della prevenzione, della ricerca e della terapia come dimostrano le interviste di questo dossier.

Tutela delle esigenze del paziente e diritto ad avvalersi delle migliori terapie disponibili e al tempo stesso sfruttare un’opportunità di risparmio e razionalizzazione dei costi per il servizio sanitario, ‘liberando’ risorse da destinare all’innovazione e all’accesso alle terapie. Di questi temi si parla nel presente dossier grazie ai contributi della comunità scientifica e delle associazioni di pazienti.

Per letteratura grigia si intende quella vasta area di documenti ‘non convenzionali’ che, non trovando diffusione attraverso i normali canali di pubblicazione commerciale, risultano spesso di difficile individuazione ed accessibilità. Perché si chiama così? Quali sono le sue caratteristiche e cosa è cambiato con l’avvento del web?

L’angolo della SITeCS

Le dislipidemie, soprattutto l’ipercolesterolemia, svolgono un ruolo chiave nel causare la malattia cardiovascolare. Il trattamento con statine fornisce un approccio efficace nel ridurre il rischio cardiovascolare, come documentato dai risultati degli studi clinici e nella pratica clinica. La ricerca, tuttavia, suggerisce chiaramente che un’ulteriore riduzione delle LDL offre vantaggi nei soggetti a rischio alto e molto alto.