Alfabetizzazione sanitaria: a che punto siamo?

L’alfabetizzazione sanitaria è fondamentale per la salute e il benessere degli individui ed è altrettanto rilevante per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile entro il 2030 e per fornire una copertura sanitaria universale. Tradizionalmente l’alfabetizzazione sanitaria si è concentrata sulla capacità di un individuo di accedere, comprendere, valutare e utilizzare le informazioni per mantenere un buon stato di salute. Questo approccio, tuttavia, trascura le forze sociali e strutturali che danno forma alle scelte degli individui: in molte parti del mondo, infatti, le decisioni sulla salute avvengono all’interno della famiglia; nelle comunità sono spesso dettate da fattori sociali e ambientali, al di fuori del controllo delle istituzioni. I progressi della ricerca, in queste aree, sono lenti e molti interventi sanitari spesso non riescono a raggiungere un’ampia fascia della popolazione.

L’alfabetizzazione sanitaria ha proprio la funzione di far comprendere agli individui l’importanza di seguire stili di vita corretti per la propria
salute e renderli autonomi nel compiere scelte sane, ostacolando quanto più possibile i determinanti commerciali della salute.

L’articolo [PDF 75 kb]

Fonte Why is health literacy failing so many? Lancet 2022; 400: 1655

Share on