La telemedicina ai tempi della covid-19: una risorsa non alla portata di tutti

Telemedicina e equità

La pandemia da virus SarsCov2 ha dato un’enorme accelerazione alla diffusione della telemedicina nell’assistenza territoriale. In tempi di Covid-19, molti pazienti avranno senz’altro beneficiato della visita da remoto, evitando di dover raggiungere gli ambulatori di cure primarie, ad alto rischio di sovraffollamento. Tuttavia,  l’accesso alla telemedicina, come ad altri strumenti di monitoraggio domiciliare, sembra non essere disponibile per tutti i pazienti, portando ad una disparità nell’assistenza e a importanti disuguaglianze di salute, come emerge da un articolo pubblicato su JAMA Network Open.

L’articolo [PDF 160 kb]

Da Care 6, 2020

Fonte Thronson LR, Jackson SL, Chew LD. The pandemic of health care inequity. JAMA Netw Open 2020; 3(10): e2021767

Share on