Il trattamento chirurgico nella frattura dell’anca del paziente anziano

Nei pazienti anziani con fratture dell’anca, i trattamenti chirurgici possono ridurre il tasso di mortalità rispetto ai trattamenti non chirurgici.
Inoltre, i pazienti che presentano tre o più comorbilità (malattie cardiache, insufficienza renale cronica, demenza e storia di cancro) sono associati a un rischio più elevato di mortalità. Sono i risultati dello studio retrospettivo pubblicato su Arthroplasty.

L’articolo [PDF: 300 kb]

Da Care 5-6, 2019

Fonte Hwang KT, Moon JK, Kim YH, Do we really need a surgery for hip fractures in elderly. Arthroplasty 2019; 1: 7.

Share on