World IBD day: più di 100 monumenti illuminati

Più di 100 monumenti nel mondo si sono illuminati di viola in occasione della Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulle malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI), che si è celebrata il 19 maggio.

Quest’anno gli sforzi si sono concentrati attorno alla campagna globale Migliorare la qualità della vita per le persone con malattie infiammatorie croniche intestinali, al fine di creare una maggiore consapevolezza sulle MICI e sul loro impatto sulla qualità della vita delle persone che ne sono affette.

“Queste patologie sono caratterizzate da una disabilità non visibile – ha affermato Enrica Previtali, presidente di AMICI Onlus, Associazione Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino (www.amiciitalia.net) – che spesso costringe i pazienti a isolarsi e a vivere nell’ombra. È significativo pertanto lanciare una campagna di sensibilizzazione attraverso questa iniziativa, illuminando i monumenti: una bella metafora per fare uscire queste persone dall’ombra e dall’isolamento e per far comprendere meglio l’impatto di queste patologie nella vita dei pazienti e dei loro familiari. Ritengo doveroso ringraziare tutti gli amministratori dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa perché hanno mostrato una grande sensibilità su un tema poco conosciuto e i volontari dell’associazione che hanno lavorato alacremente affinché tutto questo fosse possibile”.

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.