Affrontare la ‘questione meridionale’ sanitaria: una scelta non più eludibile

L’angolo dell’ANMDO

“L’Italia è unita dalle diseguaglianze regionali”, così titolava un commento al numero monografico di Epidemiologia e Prevenzione pubblicato nel 2011 e dedicato alle differenze geografiche nella salute nel nostro Paese in occasione dei 150 anni dell’Unità.

E in questi anni, segnati dal peso della crisi economica e dalla contrazione delle risorse disponibili, la situazione non sembra
essere affatto migliorata, anzi si registrano trend negativi che rendono la situazione più che preoccupante.

E i dati peggiori sono quelli che riguardano il Sud Italia.

L’articolo [PDF: 100 Kb]

Da CARE 6, 2015

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.