Obesità in età pediatrica e rischio cardiovascolare

L’angolo della SITeCS

Sono disponibili sempre più dati a sostegno del ruolo delle prime fasi di vita come momento critico per influenzare il rischio e la salute vascolare negli anni successivi. In particolare l’aumento eccessivo di peso dalla mascità ai 18 mesi ha dimostrato di essere associato a sovrappeso e obesità negli anni successivi, maggiore adiposità centrale, pressione arteriosa più elevata e più alti livelli di proteina C-reattiva, portando a un maggiore spessore medio-intimale carotideo misurato all’età di 8 anni, un chiaro segno di aterosclerosi preclinica.

L’articolo [PDF: 268 Kb]

da CARE 3 2015

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.