Nuove prospettive nel trattamento del melanoma avanzato

I risultati dello studio Keynote-006 nel trattamento del melanoma avanzato hanno consentito al Comitato Europeo per i Medicinali ad Uso Umano (CHMP) dell’ Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) di esprimere parere favorevole su pembrolizumab per il trattamento del melanoma avanzato (non operabile o metastatico) sia come terapia di prima linea sia in pazienti precedentemente trattati.

L’articolo [113 kb]

CARE 2 2015

Fonte Robert C et al. N Engl J Med 2015; DOI: 10.1056/NEJMoa1503093

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.