Osteoporosi: appropriatezza delle cure e implicazioni economiche

A colloquio con Ferdinando Silveri

I dati Aifa parlano chiaro: sono pochi i pazienti trattati, anche se hanno già subito una frattura perché in Italia manca una cultura dell’osteoporosi. Quanto si spende per curare fratture che si potrebbero prevenire e quale può essere il ruolo dei media rispetto alla classe medica e ai pazienti?

Pazienti e medici più informati per cure più appropriate [156 kb], a colloquio con Ferdinando Silveri

Supplemento a CARE 1, 2015

Ferdinando Silveri, Vicepresidente del Comitato Scientifico Fedios e Dirigente Medico, Clinica Reumatologica, Università Politecnica delle Marche, Ospedale C Urbani Jesi, Ancona

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.