Farmaci biosimilari: il manifesto dei diritti e dei bisogni dei pazienti

A colloquio con Antonella Celano e Stefania Canarecci

“Il Manifesto ha l’obiettivo di sostenere il paziente perché riceva le giuste informazioni e il medico perché si senta supportato a prescrivere il farmaco più appropriato secondo scienza e coscienza”

Sul Manifesto sui farmaci biosimilari, come punto di riferimento per pazienti e medici, ma anche come strumento per promuovere un confronto costruttivo con le istituzioni, abbiamo ascoltato le voci di Antonella Celano e Stefania Canarecci.
Il manifesto sui farmaci biosimilari: un punto di riferimento per i pazienti e i medici [PDF: Kb], a colloquio con Antonella Celano

Il manifesto sui farmaci biosimilari: uno strumento per promuovere un confronto costruttivo con le istituzioni [PDF: 160 Kb], a colloquio con Stefania Canarecci

Supplemento a CARE 6, 2014

Antonella Celano, Presidente APMAR, Associazione Persone con Malattie Reumatiche Onlus

Stefania Canarecci, Presidente AMICI Lazio, Associazione Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.