Immunoncologia: la nuova frontiera nella cura dei tumori

Secondo l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC, International Agency for Research on Cancer), nel 2012 si sono registrati nel mondo 14,1 milioni di nuovi casi di cancro e 8,2 milioni di decessi per patologie oncologiche, mentre 32,6 milioni di persone vivono con un tumore. Nonostante i passi avanti nella conoscenza della base biologica del cancro e i progressi terapeutici, resta quindi forte il bisogno di nuove opzioni di trattamento.

Tra le nuove strade percorse, l’immunoncologia è quella che si è dimostrata più promettente anche verso forme tumorali particolarmente aggressive, che finora non hanno ottenuto una risposta soddisfacente con la chemioterapia tradizionale, come il melanoma in fase avanzata e il tumore del polmone non a piccole cellule.

 

Il dossier completo [PDF: 438 Kb]

Novità terapeutiche in grado di “cambiare verso” nel trattamento del melanoma [PDF: 381 Kb], a colloquio con Michele Maio
“Togliere il freno” al sistema immunitario [PDF: 168 Kb], a colloquio con Andrea Ardizzoni

da Care 5 2014

Michele Maio, Responsabile UOC Immunoterapia Oncologica, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Istituto Toscano Tumori, Siena

Andrea Ardizzoni, Direttore Oncologia Medica, Azienda Ospedaliera-Universitaria S. Orsola-Malpighi, Bologna

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.