Terapia con aprepitant: passi in avanti importanti nel trattamento dell’emesi

L’indicazione registrata dall’AIFA per l’impiego di aprepitant prevede attualmente la prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi associati alla chemioterapia altamente emetogena in ambito oncologico a base di cisplatino negli adulti e alla chemioterapia moderatamente emetogena in ambito oncologico negli adulti.

L’articolo [PDF: 237 KB]

Supplemento a CARE 5, 2013

Fonte: Albany C, Brames Mj, Fausel C et al, J Clin Oncol 2012; 30: 3998-4003

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.