Epidemiologia delle infezioni fungine invasive in Italia meridionale

Scopo dello studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana dell’Università di Bari, coordinati dalla professoressa Maria Teresa Montagna, è stato quello di analizzare l’epidemiologia delle infezioni fungine invasive nei pazienti ricoverati nelle Unità di Terapia Intensiva dell’Italia meridionale e di effettuare la valutazione delle sensibilità antifungine in vitro sui ceppi isolati. Il programma di sorveglianza, scaturito dal progetto Aurora, uno studio multicentrico, osservazionale, compiuto
nella Regione Puglia tra il febbraio 2007 e l’agosto 2008, ha coinvolto 18 Unità di Terapia Intensiva di 16 ospedali e 5561 pazienti ricoverati in queste unità nei 18 mesi di sorveglianza.

L’articolo [PDF: 145 KB]

Supplemento a CARE 2, 2013

Fonte: Montagna MT, Caggiano G, Lovero G et al. Infection 2013; 41 (3): 645-653

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.