La prescrizione razionale

L’angolo della SITeCS

In una pubblicazione degli anni Novanta si afferma che una buona prescrizione è data dall’equilibrio tra le qualità tecniche di un farmaco, le necessità del paziente ed il beneficio maggiore ottenibile. Nel 1985 l’OMS ha definito l’uso razionale del farmaco: esso consiste nel “prescrivere il medicinale appropriato al bisogno clinico del singolo paziente, nella dose adatta alle sue necessità, per un periodo di tempo adeguato e al costo più basso possibile”. La prescrizione razionale è il culmine di una catena di decisioni: dalla diagnosi alla valutazione del rapporto tra i benefici del trattamento e i rischi che esso può comportare.

L’articolo [PDF: 160 Kb]

da CARE 5, 2012

Share on

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *