Profili di rischio cardiovascolare e attività fisica

La pratica regolare dell’attività fisica determina un miglioramento costante delle condizioni psicofisiche degli individui e dello stato di salute generale con un profilo di rischio di malattia nei soggetti attivi ridotto rispetto alla popolazione sedentaria. Alcuni studi hanno anche riportato come in una popolazione di individui con un grado di regolare attività fisica e condizioni di buona capacità funzionale vi sia un tasso di mortalità e morbilità generale più basso…

 

L’articolo [PDF: 151 Kb]

da CARE 6, 2011

Fonte: Issa JD, Jessica K. Paulus, S. JAMA 2011; 305: 1225-1233

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *