Health Technology Assessment: un’introduzione

Perché la complessità dell’HTA spaventa? Come valutare l’efficacia quando mancano i confronti diretti? Che legame c’è tra l’HTA e l’Evidence-Based Medicine? Quanto conta coinvolgere il personale sanitario e costruire “una squadra” per introdurre una nuova tecnologia in un’organizzazione sanitaria? Rispondono: Tom Jefferson, Andrea Messori e Marco Marchetti.

HTA: un’introduzione [PDF: 150 Kb]

HTA: una complessità che spaventa [PDF: 74 Kb]
A colloquio con Tom Jefferson, Scientific Editor PLoS ONE Reviewer, Cochrane Acute Respiratory Infections Group

HTA a braccetto dell’Evidence-Based Medicine [PDF: 74 Kb]
A colloquio con Andrea Messori, Laboratorio di Farmacoeconomia, Università Ospedale di Careggi, Firenze

HTA: l’importanza del lavoro di squadra [PDF: 76 Kb]
A colloquio con Marco Marchetti, Direttore Unità di Valutazione delle Tecnologie, Policlinico Gemelli, Roma

 

Il dossier integrale [PDF: 204 Kb]

da CARE 5, 2011

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.