Le nuove linee guida europee per la gestione e il trattamento delle dislipidemie

L’angolo della SITeCS

Le malattie cardiovascolari (CVD) sono la causa principale di mortalità prematura e di disabilità in Europa, e sono sempre più comuni nei Paesi in via di sviluppo. Nell’Unione Europea il costo annuo delle CVD è di circa 192 miliardi di euro. Le cause di queste malattie sono multifattoriali. Alcuni fattori di rischio si riferiscono allo stile di vita, come il fumo di tabacco, la mancanza di attività fisica e le abitudini alimentari, e sono quindi modificabili. Altri fattori  modificabili sono la pressione arteriosa elevata, il diabete di tipo 2 e le dislipidemie; non sono invece modificabili l’età e il sesso maschile.

 

L’articolo [PDF: 88 Kb]

da CARE 4, 2011

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *