India: salute per tutti entro il 2020?

Secondo l’editoriale del Lancet , firmato da eminenti esperti di sanità pubblica indiani, l’India non può più a lungo tollerare il paradosso di avere una delle economie più ruggenti del mondo e al tempo stesso registrare tassi di mortalità infantile e di malnutrizione assai peggiori di nazioni con pari livelli di sviluppo. Allo stesso modo l’India non può tollerare il paradosso di favorire il turismo sanitario, offrendo agli stranieri prestazioni specialistiche di alta qualità, e di avere al proprio interno un sistema sanitario disorganizzato, quasi completamente privatizzato, iniquo e inaccessibile, perché a pagamento, a gran parte della popolazione.

L’articolo [PDF: Kb]

da CARE 3, 2011

Fonte: Shiva Kumar AK, Chen LC, Choudhury M et al. Lancet 2011; 377: 668-679

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *