Diabete: i nodi da sciogliere per una gestione efficiente e sostenibile

A colloquio con Angelo De Pascale

Quanto è condivisibile l’allarmante definizione del diabete come ‘epidemia silente’ del millennio? Quali sono i nodi principali da sciogliere per garantire una gestione della patologia efficiente e sostenibile per il Servizio Sanitario Nazionale? L’impiego dei Registri di monitoraggio per la nuova classe delle incretine ha condotto ai risultati attesi? I sistemi attuali, a livello nazionale e regionale, sono tali da garantire un accesso non solo appropriato, ma anche tempestivo alle innovazioni farmacologiche? Quali sono le sfide le più urgenti  da fronteggiare?

L’intervista ad Angelo De Pascale [PDF: 303 Kb ]

da CARE 3, 2011

Angelo De Pascale, Dirigente medico, UO Endocrinologia, Azienda Ospedale Università San Martino, Genova; membro della Commissione Prezzi e Rimborso, Agenzia Italiana del Farmaco

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.