A colloquio con Enzo Bonora

Sono 5 milioni i diabetici nel nostro Paese, un dato che negli ultimi 30 anni è più che raddoppiato.
In 18 anni, i casi noti sono aumentati di oltre il 70%. In questo dossier una sintesi dei risultati più importanti pubblicati sul Rapporto Arno diabete 2015 e un approfondimento degli aspetti farmacologici nell’intervista a Enzo Bonora.

Il melanoma è il più aggressivo e temuto tumore della pelle, con un’incidenza più che raddoppiata negli ultimi 30 anni: in Italia sono oltre 100.000 le persone colpite e 10.000 i nuovi casi ogni anno.
Ben vengano quindi progetti come “Il sole per amico”, la campagna nazionale di prevenzione primaria del melanoma, promossa da IMI con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione e il patrocinio del Ministero della Salute e dell’AIOM, che coinvolge 130 scuole primarie di sette Regioni italiane.

Nonostante i nuovi regimi a disposizione, ancora molti sono i bisogni sanitari non soddisfatti dei pazienti affetti da epatite C, legati soprattutto all’utilizzo della ribavirina, che presenta notevoli effetti collaterali soprattutto nei pazienti con cirrosi, e alla gestione dei pazienti cosiddetti ‘difficili’, che presentano comorbilità importanti, come l’insufficienza renale grave.
Una risposta a queste criticità è venuta dal 50º International Liver Congress dell’European Association for the Study of the Liver (EASL), svoltosi a Vienna dal 22 al 26 aprile 2015, in occasione del quale è stato presentato uno dei più vasti programmi di studi clinici sull’epatite C, con lo studio di fase 3 C-EDGE, e gli studi C-SURFER, C-SALVAGE, che hanno fornito una base dati di efficacia e sicurezza molto ampia, come spiegano gli esperti intervistati in questo dossier.

L’Agenzia italiana del farmaco, in collaborazione con gli esperti della Siommms (Società italiana dell’osteoporosi del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro) e della Sir (Società italiana di reumatologia), ha aggiornato la Nota 79, che riguarda l’accesso alle terapie necessarie per il trattamento dell’osteoporosi. Maurizio Rossini, dell’UOC di Reumatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, spiega le novità per medici e pazienti.

In questo dossier una panoramica dei primi studi di outcome cardiovascolare delle terapie diabetiche e un approfondimento sui risultati dei trial sulla sicurezza cardiovascolare di tutti i nuovi farmaci antidiabetici, avviati dopo la ‘guidance’ della FDA alle aziende produttrici nel 2008.

Le malattie infiammatorie croniche intestinali o MICI oggi sono molto più conosciute che in passato e, grazie alle nuove terapie biologiche che intervengono sulla progressione della malattia, non rappresentano più un ostacolo per una buona qualità di vita. In questo dossier una panoramica dei progressi compiuti attraverso le voci dei clinici e delle associazioni dei pazienti.

Il fenomeno della resistenza dei batteri agli antibiotici è aumentato considerevolmente negli ultimi anni fino a rappresentare una vera e propria emergenza. Ne abbiamo parlato con Annalisa Pantosti (Istituto Superiore di Sanità), Maria Teresa Cuppone (Policlinico San Donato), Sabrina Nardi e Cristiana Montani Natalucci (Tribunale dei Diritti del Malato e Cittadinanzattiva).