vaccinazione influenzale

Un gruppo di ricercatori del CESP (Centro di Studio e Ricerca sulla Sanità Pubblica) e dell’Università degli Studi di Milano Bicocca ha condotto una revisione sistematica della letteratura sulla valutazione economica della vaccinazione antinfluenzale, selezionando da una base di partenza di ben 935 pubblicazioni, 30 studi condotti in 5 differenti sottogruppi di popolazione: bambini, adulti, anziani, donne incinte e pazienti ad alto rischio.
I risultati, pubblicati sugli Annali dell’Istituto Superiore di Sanità,  hanno inequivocabilmente mostrato che la strategia vaccino versus no vaccino è complessivamente cost-saving sia nella prospettiva del terzo pagante che nella prospettiva della società.