Sebbene siano numerosi gli aspetti problematici che devono essere affrontati al fine di rendere la condivisione dei dati pratica e utile per i ricercatori, la posta in gioco è troppo alta per fare un passo indietro di fronte a questa opportunità e sono molte le proposte messe in campo da diversi organismi scientifici per promuovere e realizzare un processo efficace quanto sicuro.

L’angolo dell’ANMDO
Il settore sanitario è in ogni parte del mondo uno dei più vulnerabili e esposti a rischi di corruzione e illegalità. Consapevoli che è possibile guardare al futuro solo se lo si costruisce su fondamenta solide, i medici dell’ANMDO richiamano i principi di universalità, eguaglianza ed equità, ispiratori del Servizio Sanitario Nazionale, quali basi valoriali per un percorso condiviso.

A colloquio con Beatrice Lorenzin
L’attività di controllo e monitoraggio delle prestazioni, resa possibile dalla digitalizzazione, è il mezzo più potente per sconfiggere la malagestione e per premiare chi merita, tanto che si è calcolato che una diffusione più ampia delle nuove tecnologie digitali farebbe risparmiare al nostro Servizio Sanitario ben sei miliardi di euro. Al di là di questo, una distribuzione più omogenea su tutto il nostro territorio delle possibilità offerte dai nuovi strumenti digitali farebbe sicuramente guadagnare il triplo in qualità del servizio reso.

A colloquio con Luca Pani

La Banca Dati Farmaci AIFA è uno strumento elettronico dinamico, validato dall’Agenzia e dall’EMA, da cui ottenere informazioni aggiornate sui medicinali autorizzati nel nostro Paese. Un grande vantaggio offerto al cittadino, al medico prescrittore, e al farmacista, che hanno l’opportunità di verificare in tempo reale se i fogli illustrativi dei farmaci già acquistati o distribuiti nel frattempo siano stati modificati.

“L’informazione è potere e, condividendola, siamo in grado di fornire servizi pubblici moderni, personalizzati e sostenibili”. Così David Cameron annunciava una serie di iniziative che avrebbero rappresentato il più coraggioso esempio di trasparenza in grado di influenzare le riforme del servizio pubblico in tutto il mondo.