La ricerca dimostra che, grazie all’implementazione del Medicare Prescription Drug Programme Part D avvenuta negli Usa a partire dal 2006, il miglioramento in termini di salute per la popolazione anziana con particolare riferimento alla depressione è sempre maggiore nel corso del tempo. I risultati dello studio sono addirittura migliori rispetto alle stime iniziali, basate esclusivamente sulla riduzione della spesa a carico del cittadino (out of pocket payments) e che non includevano gli effetti in termini di salute.