Dai risultati dello studio condotto su quattro presidi ospedalieri inglesi emerge che un approccio in grado di coinvolgere gli operatori direttamente interessati all’intervento saniatario oggetto delle linee guida è molto utile ai fini dell’abbattimento delle barriere organizzative interne ed è in grado di promuovere cambiamenti nella pratica clinica.