Farmaci biosimilari: la voce dell’esperto legale

A colloquio con Stefano Ferracuti e Marta Tomasi

Il consenso informato è un prerequisto del rapporto medico-paziente. E una delle domande centrali che ci siamo posti è stata: cosa si intende per consenso informato e qual è la forma contrattuale in cui questo si concretizza?  Detto questo, gli aspetti legali della prescrizione dei farmaci biosimilari sono stati affrontati con Stefano Ferracuti; mentre il tema del consenso informato è stato approfondito con Marta Tomasi.
Biosimilari: gli aspetti legali della prescrizione [PDF: 90 Kb], a colloquio con Stefano Ferracuti

Consenso informato: un approfondimento [PDF: 60 Kb], a colloquio con Marta Tomasi

Supplemento a CARE 6, 2014

Stefano Ferracuti, Professore di Psicologia Clinica, Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica, Sapienza Università di Roma e Psicologo Forense

Marta Tomasi, European Centre for Law, Science and New Technologies, Università degli Studi di Pavia e collaboratrice gruppo BioDiritto, Università degli Studi di Trento

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *