L’importanza dello screening cardiologico nei giovani atleti

screeningcardioIl riscontro di aritmie cardiache ventricolari semplici o complesse (intese come extrasistoli frequenti polimorfe, ripetitive, precoci) in soggetti completamente asintomatici con cuore apparentemente sano è un problema di non raro rilievo e talora di particolare complessità, soprattutto se si presenta in giovani sportivi.
Molti studi sono stati condotti per definire le cause di tali eventi e per stabilire il percorso diagnostico più efficace per riconoscere condizioni di particolare pericolosità di tali manifestazioni aritmiche.
Un’interessante proposta su come organizzare il percorso di indagini cardiologiche non invasive in atleti agonisti con aritmie ventricolari nell’ambito dello screening per la partecipazione a competizioni sportive viene da questo articolo, originato dal lavoro di alcuni esperti italiani.

L’articolo [PDF: 101 Kb]

Da CARE 2, 2013

Fonte: Steriotis AK, Nava A, Rigato I et al. Am J Cardiol 2013; 111 (4): 557-562

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *