Epatite C: valutazioni farmacoeconomiche delle nuove terapie

Lo scorso 2 febbraio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore-Policlinico Gemelli di Roma si è svolto il Secondo Workshop Nazionale di Economia e Farmaci in Epatologia WEF-E, che ha visto confrontarsi decisori, ricercatori di varia provenienza ed estrazione, ed altri attori come le associazioni dei pazienti, i rappresentanti dei cittadini e le industrie del farmaco, sulle nuove terapie per l’epatite C: quali i benefici in termini di salute per il singolo paziente e di benessere sociale per la collettività, quali le principali criticità in termini di sostenibilità del sistema sanitario e quale la direzione da seguire alla luce delle evidenze farmacoeconomiche disponibili? I punti fermi emersi dalla discussione e dal confronto…

L’articolo [PDF: 226 Kb]

da CARE 1, 2012

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *