Studio Whitehall: 38 anni di follow-up sul rischio cardiovascolare

L’epidemiologia inglese ci ha abituato a studi imponenti; ne è un esempio l’articolo apparso sul British Medical Journal che, iniziato nel 1967, riporta i risultati di un follow-up di quasi 40 anni sui fattori di rischio cardiovascolare.

L’articolo [PDF: 60 Kb]

da CARE 3, 2010

Fonte: Clarke R, Fletcher A, Breeze E et al.  BMJ 2009; 339: b3513 doi:10.1136/bmj.b3513

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *