Differenza di genere sulla mortalità dopo infarto miocardico acuto

Si tratta del punto chiave sulla salute cardiovascolare delle donne. Numerosi studi hanno da sempre dimostrato che le donne di età inferiore a 55 anni hanno una mortalità intraospedaliera dopo infarto del miocardio più alta rispetto agli uomini della stessa età. Per spiegare questa sostanziale differenza di genere gli esperti hanno espresso nel tempo numerose ipotesi: le donne hanno anatomicamente le coronarie più piccole rispetto all’uomo, quindi più facilmente propense alla malattia aterosclerotica, e non possiedono meccanismi di protezione tipicamente maschili definiti di “precondizionamento ischemico”.

L’articolo [PDF: 80 Kb]

da CARE 3, 2010

Fonte: Oertelt-Prigione S, Regitz-Zagrosek V. Arch Intern Med 2009; 169: 1740-1741
Vaccarino V, Parsons L, Peterson ED et al. Arch Intern Med 2009; 169: 1767-1774

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *