Buone pratiche. I parte

A cura di Quinto Tozzi

Buone pratiche per il miglioramento della qualità e della sicurezza delle cure.

Due sono gli approcci logici per affrontare un problema o una situazione ritenuta di insufficiente qualità o a rischio di errore. Il primo è  mettere in atto le iniziative ritenute, in base alla propria esperienza e conoscenza, più idonee al superamento del problema. Il secondo mettere in atto le iniziative già utilizzare con successo da altri in situazioni e contesti analoghi.

La parola chiave [PDF: 107 Kb]
da CARE 3, 2010

Quinto Tozzi, Dirigente cardiologo, consulente Agenas

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *