Distretto. Seconda parte

A cura di Maurizio Marceca e Letizia Orzella

L’obiettivo di questa seconda parte è quello di individuare il Distretto come un indispensabile attore di programmazione sanitaria e di governo dei processi assistenziali, caratterizzato da proprie definite modalità gestionali, ma anche, purtroppo, da numerose criticità.
Nel contesto delineato è auspicabile che le Regioni e le Aziende sanitarie locali pongano in essere tutte le iniziative – coerenti e commisurate alle criticità evidenziate e ai possibili indirizzi delineati – atte a conferire al Distretto un effettivo ruolo di regia e coordinamento nella vasta area pubblica e privata dell’offerta di prestazioni e di percorsi assistenziali, al fine di migliorare l’appropriatezza delle prescrizioni e degli interventi, con un più oculato impiego delle risorse.

La parola chiave [PDF: 100 Kb]

da CARE 5, 2004

Maurizio Marceca, Letizia Orzella
Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio

Partecipa alla discussione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *